Lavastoviglie: perché il funzionamento a mezzo carico penalizza i consumi

A differenza dei modelli più datati che possono gonfiare a dismisura la bolletta dei consumi energetici, le nuove lavastoviglie si allineano generalmente su una piattaforma di bassi consumi compresi quelli ‘eco’. L’unico neo risiede nel prezzo di listino. Infatti, maggiore è l’efficienza energetica, ossia la vocazione al risparmio evincibile dalla classe A, più alto sarà il costo dell’elettrodomestico. È qui che deve entrare in ballo la calcolatrice per fare due conti, in modo da quantificare anche se in modo sommario ma sufficientemente realistico il risparmio atteso negli anni avvenire. Vedrete che saranno molti di più i soldi che si risparmieranno acquistando un modello più costoso ma in classe A+++ piuttosto che una lavastoviglie ‘old style’ che può richiedere un investimento iniziale molto basso, ma che rientra in una classe energetica meno generosa, che si farà sentire (eccome) in bolletta. Di… Leggi Tutto

Roomba aspirapolvere: quanto sono veloci nell’aspirazione?

I roomba aspirapolvere, anche conosciuti semplicemente come robot aspirapolvere, sono degli strumenti di ultima generazione che sono stati lanciati sul mercato per rendere il processo di pulizia relativo alle nostre case molto più smart, moderno e veloce. In effetti i roomba, che vengono così chiamati perchè fanno parte dei primi modelli di robot aspirapolvere prodotti dall’azienda i-Robot, sono a tutti gli effetti dei piccoli robot che hanno la caratteristica di poter funzionare e occuparsi della pulizia dei pavimenti il modo del tutto autonomo e senza necessitare della vostra assistenza nel processo. Essendo dei piccoli robot, sono dotati della tecnologia e di tutti gli elementi che li rendono perfettamente autonomi, infatti sia l’intelligenza artificiale che gli fa in effetti da base per funzionare e tutto il sistema di sensori di cui sono dotati, li rende adatti a svolgere lo stesso compito… Leggi Tutto

Le tipologie di cuociriso che troviamo

Per chi è interessato ad acquistare per la prima volta un cuociriso chiaramente è bene sapere che ne esistono essenzialmente due tipologie sul mercato. Troviamo i modelli semplici che sono poi i cuociriso anche più economici, sono quelli che hanno effettivamente la funzione base di cottura del riso. In genere questi modelli presentano solo il pulsante di accensione, ma possono anche avere l’unità cuoci-vapore e la funzione di mantenimento in caldo delle pietanze. Troviamo però oltre a questi modelli classici, anche dei modelli un po’ più costosi ed essenzialmente molto più tecnologici. Sono dei modelli di cuociriso più evoluti che hanno comandi e display digitali con diversi programmi di cottura, che si possono impostare in base alla tipologia di riso, ad esempio, che vogliamo cuocere ossia riso bianco, integrale o da sushi. Ci sono anche dei programmi appositi per cucinare… Leggi Tutto

Materiali ed utilizzi del tritacarne

Il tritacarne è uno strumento molo semplice da utilizzare tutto sommato, va però detto che per alcuni modelli sono necessari determinati accorgimenti per agevolare al meglio le operazioni di macinatura. Mentre nei macchinari professionali che hanno un imbocco superiore ampio, si possono inserire parti di carne anche molto grandi, per i dispositivi più piccoli ovviamente sarà meglio ridurre in pezzi quello che vogliamo tritare. Le parti di carne, lardo, di cotenna o di altro alimento, vengono facilmente inserite attraverso la bocca d’ingresso del tritacarne e spinti al suo interno grazie a un pomello. All’interno del corpo della macchina l’elica farà il resto, più forza imprimerà nel muoverla, più il procedimento sarà veloce. Grazie all’elica la carne avanza verso le lame e viene tagliata a una dimensione tale che può passare attraverso i fori della piastra, divenendo quindi tritata. Man mano,… Leggi Tutto