Le digitali sono le fotocamere più diffuse

Le principali macchine fotografiche che troviamo sul mercato sono macchine digitali. Occorre conoscerle bene prima dell’acquisto per non trovarsi con una macchina inadatta a le nostre esigenze. Per approfondimenti, molte informazioni sono su questo sito https://fotocameredigitalimigliori.it.

Il mercato quindi offre risposte soprattutto nel campo del modello digitale di fotocamera e propone quattro tipologie diverse di prodotti

Anzitutto le compatte, considerate le più datate ma anche un must al loro arrivo sul mercato, rappresentando una vera rivoluzione che ha avvicinato molti alla fotografia e alla scoperta del grande e affascinante mondo di quella digitale. Sono fotocamere piccole, compatte con una serie di funzionalità sufficienti per ottenere buoni risultati e utili in quanto facili da portare sempre con sé.
Non grandi capacità e performance e non sono adatte ai professionisti dello scatto o agli amanti della fotografia ma sono stati subito vincenti per la loro grande praticità e perché permetteva davvero a tutti di scattare una foto che non aveva velleità artistiche ma quella sì!, di fornire un proprio modo di fermare un ricordo, un momento, un luogo, un’emozione. Anche il costo era “democratico” e in genere queste fotocamere che non superavano i 90-100 euro.

Ci sono poi le reflex di sicuro la migliore opzione sia per i già esperto di fotografia sia per i neofiti che avevano però desiderio di avvicinarsi al mondo della fotografia seriamente: sono quindi strumenti  di grandi capacità che permettono di tenere il pieno controllo della macchina e degli scatti. Hanno quindi accessori importanti come le lenti e obiettivi intercambiabili che fanno anche alzare il prezzo portandolo ad una variabile fra i 250 e i 1000 euro.

Arriviamo poi alle bridge una via di mezzo tra la reflex e la compatta: hanno uno zoom ottico  potente ma nessun obiettivo intercambiabile. Il costo varia tra 100 e 300 euro.

Infine le mirrorless l’ultima frontiera nel campo delle fotocamere digitali: non possiedono pentaprisma o specchio, sono interamente sviluppate grazie a tecnologia digitale e sono strumenti efficaci e di dimensioni minori di una reflex. Oggi il loro prezzo può superare i 1000 euro.